#32 Terza parte: pasti principali (alimentazione)

IMG_2767.JPG

Ciao! Come promesso, per una volta sono stata puntuale! Anche se dubito ci siano mamme che seguono il mio blog, AUGURONI!  Questo articolo sarà piuttosto impegnativo perchè lungo e anche con qualche “”ricetta”” (sono una pessima cuoca quindi ispiratevi solo fino ad un certo punto… vi ho avvisate!).
Prima di tutto volevo fare una breve introduzione dicendo che fin da quando sono piccola, i miei genitori mi hanno sempre imposto un’alimentazione modello: non erano praticamente permessi dolci (e se ce n’erano solo in piccole quantità in occasioni speciali), tutti gli alimenti portati in tavola sono sempre stati biologici, la dieta era ricca di frutta e verdura di stagione e tutto cucinato con tanto amore. Nei primi periodi in cui ho cominciato a stare spesso fuori casa, mi ingozzavo letteralmente di cibo spazzatura e dolci di ogni tipo anche perchè vedevo i miei coetanei che mangiavano in quel modo praticamente da sempre e mi sentivo fuori luogo a portarmi un’insalata e delle verdure per pranzo. Purtroppo è diventata un’abitudine e sono anche ingrassata parecchio, ma dopo un po’ di tempo sentivo che il mio corpo (come anche la mia mente) ne risentiva e quindi sono ritornata nella direzione in cui cercavano di mantenermi i miei: un’alimentazione sana, prevalentemente vegetariana.
Mia mamma ha un orto bellissimo, al quale dedica tutto il (poco) tempo libero che le rimane, e riesce a coltivare un sacco di verdura che mangiamo con piacere. Mio padre invece ha un bellissimo ristorante vegetariano a Milano, che ha chiamato Joia; da lui prendo ispirazione e imparo sempre qualche trucchetto nuovo che mi rende la vita in cucina un po’ più facile.

BeFunky Collage.jpg

A sinistra l’orto di mia mamma e a destra le bellissime rose che decorano la porta d’entrata (complimenti mamma!)

BeFunky Collage.jpg

A sinistra l’elegante sala del ristorante Joia, e a destra uno squisito (e bellissimo) piatto

Vorrei precisare subito che sono a conoscenza del fatto che molto probabilmente la mia dieta non è ottimale, ma per ora è quella con la quale mi trovo meglio ed è anche quella con cui vedo di più i benefici.
Cominciamo, che mi sono già dilungata troppo… Faccio tre pasti principali in un giorno (colazione, pranzo, cena) e tra uno e l’altro mangio degli spuntini o degli smoothies.
COLAZIONE (ca. 8 am)
Solitamente faccio uno smoothie con la frutta (solitamente banana) e poi lo arricchisco con semi di Chia oppure alcuni cerali.
SPUNTINO 1 (ca. 9 am)
Di solito mi bevo un caffè/ tè nero, altrimenti non mi sveglio proprio! Spesso accompagnato da un biscotto integrale.
SPUNTINO 2 (ca. 11 am)
Non so se è perchè il mio cervello deve carburare tanto, comunque verso le unidic del mattino mi viene una fame assurda! Quindi mangio un frutto (mango, mela, banana, fragole…) in modo da non rovinarmi l’appetito a pranzo.
PRANZO (ca. 12 am)
Dato che cerco di mangiare pochi carboidrati, se li mangio cerco di mangiarli a pranzo in modo da facilitare la digestione e lo smaltimento. Comunque sempre accompagnati da verdura (che sia insalata o ortaggi non importa).
Prediligo: cus-cus, quinoa, riso Venere, riso integrale, pasta integrale (con moderazione-> non più di una volta ogni due settimane!), patate (…)
SPUNTINO 3 (ca. 3 pm)
Smoothie (non è possibile avere già fame dopo tre ore haha)
SPUNTINO 4 (ca. 5 pm)
Qui dipende da quanta fame ho (o piuttosto da quanto sono annoiata), vi lascio volentieri consultare l’articolo dedicato agli spuntini
CENA (ca. 7 pm)
Di sera cerco di mangiare presto e stare leggera, in modo da digerire bene prima di coricarmi. Mangio praticamente solo verdure, e cerco di inventarmi più modi possibili per mangiarle con piacere senza stufarmi.
Verdure/ ortaggi che prediligo: zucchina, zucca, patate, zucca, fagiolini, taccole, carote, insalata, pomodori, melanzana, broccoli, cavolfiori, romanesco, cipolle, avocado, peperoni.
Li accompagno spesso con varie salse prevalentemente a base di yogurt magro, formaggio fresco (moderatissimo), uova, carne (qualche volta ma sempre meno ormai).

 

IMG_2506.JPG

Ecco qualche esempio (scusate per gli impiattamenti ma non ho sempre avuto tanto tempo…)

Vorrei consigliarvi qualche “”ricetta”” per delle cosine che io trovo golose ma che non sono caloriche:
1) SALSA YOGURT: mescolo semplicemente un po’ di yogurt naturale con sale ed erbette aromatiche; mi piace mangiarla con le verdure. Una variante un po’ più cicciosa consiste nell’aggiungerci del formaggio fresco e schiacciarlo fino a far diventare tutto omogeneo.
2) SALSA AVOCADO E BASILICO: amo questa salsa quando ho voglia di qualcosa di un pochino più gustoso: Semplicemente taglio mezzo avocado, ci aggiungo del basilico e un po’ di yogurt magro e frullo tutto con sale e erbette aromatiche. Ragazze è davvero da provare!!
3) Invece di comprare le salse per l’insalata già fatte, provate a farle voi (ci sono davvero tantissime varianti.. ehm, penso che farò un articolo con tutte le ricette!). Nei periodi in cui voglio evitare i grassi (e quindi l’olio), faccio la salsa così: sale, senape, aceto, yogurt, erbette. In questo modo evitate di mettere olio ovunque e l’insalata sarà buonissima comunque!
Un’ultima cosa: ho trovato un valido sostituto allo yogurt, con meno calorie e meno grassi e ora uso praticamente solo questo (non so bene come si chiami sinceramente, ma vi posto la foto qui sotto)
58639

Mi auguro davvero di esservi stata utile, almeno per l’ispirazione! Tantissime belle cose e al prossimo post dedicato all’esercizio fisico, che sarà anche l’ultimo della serie “dimagrire non è mai stato così facile”!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...