#31 Seconda parte: alimentazione (SMOOTHIES!)

BeFunky Collage.jpg

Ciao ragazze! Come al solito sono in ritardo, ma oggi solamente di un giorno (vi prometto che la prossima settimana sarò puntualissima, come tutte quelle che seguiranno!).
Questo post è forse uno dei più importanti all’interno del tema della perdita di peso, perchè grazie agli smoothies sono riuscita a regolare la mia alimentazione e sopratutto ad eliminare quasi completamente i dolci o gli spuntini “malsani”.
Già in passato, siccome amavo la frutta, preparavo alcuni frullati ma mi trovavo sempre a sporcare tutta la cucina, lavare il frullatore e il bicchiere in cui versavo questi centrifugati oltre a tutti i resti di frutta girovaganti per il piano cucina (allora abitavo ancora con i miei genitori, e non vi dico ogni volta come lasciavo la cucina; povera mamma!). Per questo motivo ho smesso di bere gli smoothie e nonostante provassi a mangiare la frutta a pezzetti o anche in macedonia mi stufavo subito e quindi passavo mangiare spuntini non del tutto dimagranti. Da quando ho scoperto lo “smoothiemaker”, mi trovo benissimo: è semplicissimo, veloce e non sporca praticamente niente, se non il bicchiere dal quale bevete (che tra l’altro io uso anche come shaker per le proteine che prendo sporadicamente). Ora non riesco proprio a farne a meno: pensate che bevo da uno a tre smoothie al giorno!!! Quando mi sento affamata (e in realtà sono solo golosa e annoiata) mi faccio un frullato a base di frutta e acqua e la “”””fame”””” mi passa… funziona davvero, vedrete che risultati. Ovviamente all’inizio è molto difficile eliminare tutti quegli snack cicciosi, però vedrete che una volta che sarete riuscite, vi berrete il vostro frullato con tranquillità e sopratutto con la pancia PIATTA!
1119e4a2a5005056b7016d (2)Questi “smoothiemaker” si possono trovare un po’ dappertutto e anche a diverse fasce di prezzo; quello che ho preso io costava circa 30.- perchè sinceramente non pensavo di usarlo così tanto (se l’avessi saputo avrei speso sicuramente un pochino di più!!).

Le combinazioni di frutti (e anche verdura!) che si possono frullare sono centinaia, io vi elencherò quelle che mi piacciono maggiormente qui di seguito. Solitamente preferisco non mettere latte perchè mi appesantisce e in secondo luogo non è più solo frutta quindi le calorie salgono, però se decido di usarlo uso quello di riso o quello di soia, provatelo!
BANANA+ LATTE DI RISO
BANANA+ ANANAS+ ACQUA
BANANA+ FRAGOLE/ LAMPONI/ MORE/ MIRTILLI (…)
BANANA+ MELA
BANANA+ MANGO (molto zuccherato, però dà anche molta energia!)
BANANA+ KIWI
-> Trovo ottima la banana come base per ogni smoothie perchè zucchera naturalmente e permette di non aggiungere necessariamente latte bensì solo acqua.
Comunque generalmente io prendo la frutta che trovo in casa, la taglio a pezzetti e la butto dentro, poco importa quale sia! Quindi a mio parere è una perdita di tempo stare qui ad elencarvi tutte le combinazioni possibili (anche perchè sono davvero tante e sopratutto i gusti sono molto molto soggettivi quindi è probabile che non vi piacciano quelli che vi consiglio io..).

Francamente devo dire che non vado matta per gli smoothie a base di verdura; qualche volta ho provato spinacio+ banana ma era disgustoso, non sono nemmeno riuscita a berlo. Ho sentito dire che però fanno molto bene per la salute, quindi mi sforzerò e lo butterò giù a forza!  L’unico che forse non mi dispiace è quello con il cetriolo e la menta, che ha un’alta funzione disintossicante, ottimo per questo periodo.

Un paio di consigli che voglio darvi in generale:
1) Per cominciare, se non riuscite a bere solamente frutta e acqua, potete aggiungerci del latte (riso/ soia o anche quello normale).
2) Cercate di non aggiungere zucchero (so che è una grande tentazione…). Preferite semmai il miele o altri dolcificanti (come quello estratto dalla stevia che personalmente trovo fantastico!)
3) Un frullato tiepido non è mai un gran che, quindi vi consiglio di aggiungere alla frutta qualche cubetto di ghiaccio e frullarcelo insieme! Altra cosa che faccio io in questo periodo dove non trovo per esempio i frutti di bosco ad un buon prezzo è quella di comprarli congelati ed aggiungerli nello “smoothiemaker”.
4) Ricordatevi di lavare bene bene tutta la frutta/ verdura sopratutto se non è biologica 🙂
5) Trovo che gli smoothie siano anche ottimi per non buttare la frutta un pochino troppo matura: ovviamente non metteteci una mela marcia, ma se una banana è un po’ marrone e non vi va di mangiarla, mettetela in frullato invece di buttarla!
6) Per rendere il tutto un po’ più “croccante”, decorate il vostro smoothie con un po’ di semi di chia/ nocciole/ mandorle/ avena/ altri cerali
7) Avete letto il mio articolo sugli  SMOOTHIES ANTI CELLULITE ??

Il prossimo post (che pubblicherò di domenica!) sarà dedicato ai pasti principali, quindi della vera e propria alimentazione che seguo quotidianamente.

2 pensieri su “#31 Seconda parte: alimentazione (SMOOTHIES!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...