#30 Prima parte: alimentazione (spuntini)

collage.jpg

Prima di tutto perdonatemi se come al solito sono in ritardo (oggi addirittura di una settimana, davvero vergognoso!), ho avuto qualche problemino informatico e anche di salute.
Però cominciamo subito con questo articolo dedicato appunto alla perdita di peso e più in particolare agli spuntini. Infatti tutti sanno che è importante mangiare più volte al giorno con lo scopo di arrivare al pasto senza avere una fame atroce! Infatti, nelle mie esperienze di diete mi capitava spesso di non mangiare fuori pasto (una visone un po’ “antica” di dieta) e quindi arrivare per esempio al pranzo e mangiare il triplo di quello che avrei mangiato normalmente perchè appunto, ero digiuna da qualche ora.
All’interno di questo articolo vorrei quindi spiegarvi con che ritmo mangio e sopratutto cosa mangio fuori pasto.

Solitamente appena alzata metto a bollire dell’acqua per fare la bevanda allo ZENZERO che sorseggio durante tutta la mattina (oltre ad aiutare a bruciare i grassi mi permette anche di attivare il metabolismo), poi faccio il mio allenamento mattutino e colazione. Tra la colazione e il pranzo solitamente non mangio nulla perchè essendo che faccio fatica a mangiare appena alzata, tendo ad aspettare e mangiare solamente alle 10.
Il mio problema sorge da dopo pranzo fino a cena, momento in cui tendo a sgarrare maggiormente. è appunto per questo motivo che ho voluto pubblicare questo articolo: vorrei darvi alcuni spunti di snack naturali per sentirvi più sazie e quindi senza ricorrere a dolci o snack grassi e malsani. Vorrei sottolineare che io mangio tantissimo e praticamente tutto il giorno: infatti non si tratta di quantità ma di qualità! Sulla mia pagina Instagram pubblico spesso e volentieri foto delle mie merende o dei miei “dolci” e qui voglio riassumerle un po’ tutte assieme. Vorrei sottolineare ancora una volta che non mangiare non porta a niente, se non a un dimagrimento eccessivo che può arrecarvi seri problemi sia a livello fisico che mentale, quindi se volete essere severe con voi stesse piuttosto eliminate anche tutti i carboidrati e ingozzatevi di frutta e verdura, ma guai a cercare di restare digiune!!!!!!!!!!

Dopo questa ramanzina, cominciamo:
1) FRUTTA: io mangiucchio frutta praticamente tutto il giorno; prediligo sopratutto: ananas, melograno, uva, banana (moderata!), mela, pompelmo, MANGO (lo amo!), fragole, lamponi, mirtilli, kiwi (nonostante io sia un po’ allergica)
2) VERDURA: tanti si dimenticano della sua esistenza fuori pasto, ma può essere ottima per colmare gli spazi fra un pasto e l’altro! Ciò che consiglio: carote, cetrioli, olive, avocado (moderato!), sedano, pomodorini.
3) SMOOTHIES: dedicherò il prossimo articolo a spiegarvi come li faccio, con cosa e perchè!
4) CRACKERS INTEGRALI: ottimo apporto di fibre per il corpo, buoni se conditi con avocado o crema di barbabietola (vedi foto).
5) SEMI E FRUTTA SECCA:  anche queste da mangiare con moderazione perchè hanno tanti grassi/ zuccheri. Io adoro le MANDORLE! Metto ovunque anche i semi di chia (farò un articolo specifico perchè hanno delle proprietà molto molto buone).
UN PAIO DI CONSIGLI per rendere questi alimenti più appetitosi:
a) Salse: sopratutto per la verdura, amo fare delle salse (solitamente a base di  yogurt naturale) per esempio al basilico, alla senape, alla soia, al pepe o con altre spezie così da rendere gli spuntini un po’ più invitanti senza però renderli grassi o malsani.
b) La presentazione conta: spesso mi rendo conto che se taglio la frutta con cura e la dispongo su un bel piatto, sono più invogliata a mangiarla!
c) Varietà: sopratutto con la frutta ci si stufa velocemente: sempre solo banane, pere e mele! Vi consiglio di mangiare almeno due o tre tipi di frutta insieme: così il vostro palato non si stuferà troppo velocemente e voi potrete continuare a saziarvi con tanta buona frutta fresca
d) si tratta di abitudini: vedrete che cominciare sarà difficile, ma una volta che avrete imparato a mangiare cose sane vedrete che non vi fermerà più nessuno e sopratutto non avrete nemmeno più quella voglia estrema di dolce.

Il prossimo articolo sarà dedicato agli smoothies, che giocano un ruolo fondamentale nella mia dieta perchè oltre a essere sanissimi, mi saziano anche evitando così di mangiare più del dovuto. Dopo quest ultimo, vorrei dedicare un grande articolo ai miei pasti principali, allegando anche qui delle foto che potrebbero ispirarvi per cucinare sano e leggero.

2 pensieri su “#30 Prima parte: alimentazione (spuntini)

  1. Bravissima, basta digiuni, sì ad abbondanza di frutta e verdura! Mi permetto solo di correggerti sul punto in cui hai detto che piuttosto è meglio eliminare i carboidrati e fare scorta di frutta e verdura: è verissimo e giustissimo, ma in questo modo i carboidrati aumentano, dato che sono il macronutriente principale di questi alimenti 🙂 e non c’è nulla di male in aumento di carboidrati da frutta e verdura nella dieta (o riso, quinoa, ecc.) perché contengono glucosio, senza il quale il nostro cervello non funzionerebbe 👍 continua così, non vedo l’ora di leggere i tuoi prossimi articoli 😘

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...